PASSI NELLA STORIA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

sui sentieri testimoni della Storia,
oggi vincoli di unione e amicizia tra i popoli

PASSI DEI ROMANI

La Julia Augusta è un’antica via consolare romana che dal Norico (l’attuale Austria) portava ad Aquileia seguendo un percorso già frequentato e conosciuto dalla preistoria. Lungo il suo tracciato, si possono trovare numerose vestigie romane: nella vallata del But, ad esempio, alla confluenza con il rio Bueda si trova Zuglio che altro non è se non l’antica Iulium Carnicum che tanta importanza ebbe nella storia grazie alla sua posizione strategica. Altre importanti testimonianze si trovano nel Parco Archeologico di Castelraimondo, vicino a Forgaria, che conserva le vestigia di un villaggio fortificato di epoca preromana (IV sec a.C.) che venne poi trasformato in una fortezza dai Romani (I sec. a.C. – V sec. d.C.). Più volte distrutto e ricostruito, nel periodo altomedievale fu rifugio dai pericoli per le popolazioni della pianura. Proseguendo verso sud, si incontrano poi Palmanova, Strassoldo e Aquileia, antica sede del Patriarcato, ex porto e punto strategico dell’impero romano.

i passi

AREA ARCHEOLOGICA DI CASTELRAIMONDO (FORGARIA)

Il Parco di Castelraimondo riunisce testimonianze archeologiche in una cornice naturale di grande bellezza. Per la sua posizione elevata e strategica, la cima intermedia del colle fu sede di un villaggio fortificato in epoca preromana (IV sec. a.C.), trasformato poi in fortezza dai Romani (I sec. a.C. – V sec. d.C.). Più volte distrutto e ricostruito, nel periodo altomedievale fu rifugio dai pericoli per le popolazioni della pianura. Fra XIII e XIV secolo sulla cima più bassa del colle c’era un castello.

ZUGLIO CARNICO VISITA AL MUSEO

Nella vallata del torrente But, alla confluenza con il rio Bueda, dove oggi si trova Zuglio. I Romani hanno lasciato tracce della loro presenza sul nostro territorio alpino. Una città dal nome Iulium Carnicum (Zuglio), probabilmente dipendente da Aquileia, assunse un rilievo sempre maggiore per la sua posizione strategica, in prossimità della cosiddetta Via Iulia Augusta, che attraverso l'impervio passo di Monte Croce Carnico conduceva alle regioni del Norico.

AQUILEIA/CICLOVIA

Proposta da realizzare in bicicletta, seguendo la ciclovia Alpe Adria. Dopo aver visitato le mura e aver conosciuto i segreti di Palmanova, la città rinascimentale a stella, si passa per Strassoldo, paesino medievale con un castello, per arrivare a Cervignano e da lì fino ad Aquileia, antica sede del Patriarcato, ex porto e punto strategico dell’Impero Romano, dove si visiteranno i resti archeologici. Si potrebbe continuare verso Grado e visitare l’isola di Barbana.