Programma 2020

Carissimi amici,

nell’anno in cui concludo il mio mandato, con questa lettera desidero salutarvi ed esprimervi tutta la riconoscenza per avermi fatto sentire la vostra affezione alla Società Alpina Friulana.

I programmi che sono stati proposti nell’anno passato hanno riscontrato una grande partecipazione, con un forte richiamo verso nuovi soci. Infatti, nel momento in cui va in stampa questo programma, i soci sono aumentati di ben 215 unità rispetto all’anno precedente, per un totale di oltre 2600 iscritti, un primato nella storia recente della Saf. Come negli ultimi anni, si conferma un trend di forte crescita: ciò ci entusiasma e sprona tutti i volontari, titolati e no, a continuare nel lavoro per mantenere qualificata, varia e di alto livello la vita della sezione nelle sue ramificazioni e specialità.

La dedizione e le competenze di tutti i volontari assicurano agli appassionati della montagna l’opportunità di percorrere in sicurezza sentieri, ferrate, pareti e falesie, itinerari anche di alta quota con gli sci e con le ciaspole, dove la bellezza e l’incanto dell’ambiente ci invitano sempre a tornare.

In questo libretto trovate il programma delle escursioni, ideate per soddisfare ogni esigenza dei soci, ma anche amici e parenti sono invitati a unirsi alla nostra “Alpina”.

L’aumento dell’età media degli iscritti ha creato le condizioni per proporre, oltre alle escursioni impegnative, mete più dolci e adatte alle tendenze oggi più diffuse, anche nella Saf, che combinano alle uscite in ambiente interessi culturali, antropologici, storici e naturalistici. Una visita in una miniera, un parco geologico, un fenomeno idrogeologico o un antico insediamento abbandonato in un paesaggio alpino in rapida trasformazione, un sentiero botanico sono solo alcuni esempi di gite che hanno riscosso grande interesse. Anche la crescente partecipazione alle uscite infrasettimanali del gruppo dei Seniores è una conferma di questa tendenza.

Da quando il consiglio direttivo mi ha onorato della presidenza, ho assistito all’evoluzione dell’Alpina sia per la qualità delle competenze, con l’aumento dei titolati, sia nell’organizzazione, sempre più aperta, condivisa e rivolta a un pubblico aggiornato, vivace e contemporaneo.

Ci siamo ammodernati anche per le modalità di iscrizione: ora si può utilizzare il servizio on line, sia per rinnovare la tessera, sia per aderire alle gite, evitando così le code allo sportello.

Copertina_libretto2020L’interesse culturale per il ricco mondo della montagna è ben interpretato dagli eventi che troverete in questo libretto: le lezioni di cultura alpina, quest’anno dedicate alle erbe di montagna, la Rassegna dei film e dei protagonisti, le serate di viaggi, nonché tutte le gite e gli incontri con l’accompagnamento degli operatori naturalistici culturali del Cai.

Non è pubblicità questa, ma è voler condividere con altri i valori in cui crediamo e desideriamo far conoscere.

Ma lo spirito del nostro sodalizio è rivolto a promuovere le relazioni tra le persone. E se il mondo si evolve verso la comunicazione on line e la georeferenzialità (sempre e dovunque posizionati), partecipare alle escursioni e alla vita della sezione crea e rinsalda le relazioni attraverso il contatto diretto, che è il più importante.

Mi auguro di incontrarvi lungo i cammini proposti da questo programma. Buona montagna e buon 2020!

Antonio Nonino

scarica_pdf