Cultura

OLTRE LE OTTO MONTAGNE

OLTRE LE OTTO MONTAGNE

Al Visionario di Udine da mercoledì 25 gennaio ciclo di film “ad alta quota” con biglietto ridotto per i soci Cai Nuovo ciclo di film “ad alta quota” al cinema Visionario di Udine: dal 25 gennaio al via la rassegna Oltre le otto montagne. Si comincia con Adam Ondra, Pushing the Limits di Jan Šimanek - che sarà presentato in sala da Sergio Fant, responsabile della programmazione del Trento Film Festival, e a seguire Everest Senza Ossigeno di Jesper Ærø (2 febbraio) e Alpenland di Robert Schabus (9 febbraio). Presentato al Trento Film Festival, Adam Ondra, Pushing the Limits...

Leggi tutto...

VIAGGI & TREKKING 2022

VIAGGI & TREKKING 2022

da mercoledì 19 ottobre a venerdì 18 novembre Cinque appuntamenti con la fotografia Sala Eventi Saf, via Brigata Re 29, Udine, ore 21 Ritorna la rassegna di fotografia “Viaggi & Trekking” della Saf che tanto piace al pubblico. Cinque incontri da mercoledì 19 ottobre a venerdì 18 novembre nella Sala Eventi della casa delle Associazioni in via Brigata Re 29 a Udine per incontrare i protagonisti, conoscere le loro esperienze in giro per il mondo e vedere le loro straordinarie immagini. Dopo l’anno scorso da tutto esaurito, anche quest’anno i cinque appuntamenti promettono...

Leggi tutto...

ISONZO, fiume sacro, tra natura e criticità di gestione

ISONZO, fiume sacro, tra natura e criticità di gestione

Due giorni dedicati al corso d’acqua dalla Società Alpina Friulana con il Cai Gorizia. Tra natura e criticità di gestione. Appuntamento venerdì 14 ottobre al Kinemax di Gorizia. C'è un tratto ancora poco esplorato dell'Isonzo: è quello che dal confine giunge a Gorizia. Fiume riconosciuto “Sacro alla Patria” per le sanguinose battaglie della Prima Guerra Mondiale, è noto nel mondo come teatro di guerra, meno per la sua ricchissima biodiversità che necessita di continua salvaguardia. È per questo che la Società Alpina Friulana, in collaborazione con la sezione CAI di Gorizia,...

Leggi tutto...

GINO BUSCAINI, 20 ANNI. UN RICORDO

GINO BUSCAINI, 20 ANNI. UN RICORDO

Vent’anni fa, il 14 settembre 2002, ci lasciava improvvisamente a 71 anni Gino Buscaini, alpinista, andinista, cartografo, illustratore, scrittore, curatore per trent’anni della collana Guida dei Monti d’Italia, esploratore delle Ande Patagoniche con 22 spedizioni, 70 ascensioni di cui 43 prime assolute. Noi della Società Alpina Friulana lo ricordiamo in particolare per la monumentale guida Alpi Giulie Cai-Tci, che curò, scrisse e illustrò personalmente con disegni bellissimi delle cime, dei rifugi. Silvia Metzeltin, sua moglie e compagna di scalate e impegni editoriali, gli dedica...

Leggi tutto...

MONTAGNA CHE SPETTACOLO 2022

MONTAGNA CHE SPETTACOLO 2022

Ritorna la rassegna di teatro e musica nei rifugi della Società Alpina Friulana MONTAGNA CHE SPETTACOLO 2022, DEBUTTO IL 23 LUGLIO CON LA FISARMONICA DI RAFFAELE DAMEN - CONCLUSIONE AL RIFUGIO GILBERTI SORAVITO CON LIS AGANIS *** Vivere la montagna in un modo intenso e affascinante, avvicinarsi alla musica e alla cultura in un ‘teatro’ decisamente esclusivo, scoprire nuove realtà imprenditoriali, produttive, agricole e di accoglienza. Ritorna ‘Montagna, che spettacolo!’, rassegna di eventi organizzati dalla Società Alpina Friulana nei suoi rifugi storici - Il video dell'edizione...

Leggi tutto...

MONTAGNA, CHE SPETTACOLO! ESTATE 2021. IL VIDEO

MONTAGNA, CHE SPETTACOLO! ESTATE 2021. IL VIDEO

Guarda il video della rassegna di musica, teatro, danza nei rifugi della Società Alpina Friulana, edizione 2021. Un invito alla prossima rassegna, che sta per debuttare…https://youtu.be/Lh1X1woBJl0

Leggi tutto...

UNA GIORNATA DEDICATA AD ARDITO DESIO

UNA GIORNATA DEDICATA AD ARDITO DESIO

"Una Montagna di Storia" con la Società Alpina Friulana: evento dedicato allo scienziato ed esploratore nativo della città stellata Passeggiata sui bastioni dove cominciò le prime esplorazioni e scoprimento di una targa. Poi la proiezione del film di Antonia Pillosio con immagini inedite. Appuntamento sabato 11 giugno alle 9.45 alla Polveriera Garzoni nella città stellata. L’esploratore, geologo e accademico Ardito Desio sarà ricordato sabato 11 giugno 2022 nella sua città, Palmanova, dove nacque 125 anni fa, il 18 aprile 1897. La manifestazione comincerà alle 9.45 alla Polveriera...

Leggi tutto...

MICHELE BETTEGA. La prima guida alpina del Primiero.

MICHELE BETTEGA. La prima guida alpina del Primiero.

Michele Bettega. La prima guida alpina del Primiero. Paolo Francesco Zatta (CIERRE Edizioni) Se siete convinti che i libri di storia dell’alpinismo non debbano essere semplicemente le cronache, più o meno pittoresche di salite più o meno difficili, allora il libro “Michele Bettega. La prima guida alpina del Primiero” di Paolo Francesco Zatta (CIERRE Edizioni) può fare al caso vostro. Dei quindici capitoli e due appendici in cui Zatta divide il volume, quelli dedicati esclusivamente alle arrampicate sono solo due: quello sull’apertura della via sulla sud della Marmolada e l’elenco...

Leggi tutto...

BLACK TRACKS – SENTIERI PER PERDERSI

BLACK TRACKS – SENTIERI PER PERDERSI

Black Tracks. Sentieri per perdersi di Antonio Armellini (La Chiusa Edizioni) C’è anche una buona dose di ironia nel volume di Antonio Armellini Black Tracks” sottotitolo “Sentieri per perdersi”, una guida escursionistica sulle montagne del Friuli Venezia Giulia definita “atipica” dall’editore (La Chiusa di Chiusaforte) e “onesta” dal curatore Giorgio Madinelli. Atipico, nonché ironico, è il sottotitolo: quando mai si scrive (o si compra) una guida per perdersi? Semmai è il contrario. L’onestà la spiega con parole sue il curatore: “Perché, insieme alle direzioni da prendere...

Leggi tutto...

DI VIAGGI E DI GHIAIA

DI VIAGGI E DI GHIAIA

Il Comitato Scientifico della Società Alpina Friulana - in collaborazione con il Teatro della Sete, il Comune di Pasian di Prato e la sottosezione di Pasian di Prato - presenta il docufilm ‘Di Viaggi e di Ghiaia’, nell’ambito del progetto SAF ‘Le forme dell’acqua’. ‘Di viaggi e di ghiaia’, realizzato tra il 2020 e il 2021, è un viaggio in un paesaggio liquido che diventa protagonista, antropomorfizzato dalle tracce che lo abitano e dalle parole che lo raccontano. Il fiume come simbologia della vita, come intreccio indissolubile tra passato e presente, come una realtà in divenire...

Leggi tutto...